Borsa del Pastore (Capsella bursa-pastoris)

Capsella bursa pastorisQuesta pianta appartiene alla famiglia delle Crucifere ed il suo nome scienti­fico è Capsella bursa-pastoris. Viene comunemente detta “capsella”, termi­ne derivante dal latino e che significa “cofanetto”; il tuo frutto, infatti, ha questa forma particolare.

La borsa del pastore è conosciuta da tantissimo tempo; nel Medioevo, pur non conoscendo ancora la sua princi­pale qualità, che è quella emostatica, veniva utilizzata per la cura di varie affezioni.… continua a leggere

Biancospino (Crataegus oxycantha) proprietà e benefici

biancospinoIl nome scientifico del biancospino è Crataegus oxycantha Appar­tiene alla famiglia delle Rosacee. È una pianta utilizzata anche per scopi ornamentali, dato il tuo aspetto elegante e delicato. In tempi antichi venivano mangiati i tuoi frutti e si sfruttavano le sue proprie­tà astringenti e diuretiche.

Solo di recente, dopo accurati studi, si è scoperto che ha una patente azione sul cuore e sul circolo.… continua a leggere

Eufrasia (Eupbrusia officinalis)

Eupbrusia officinalisLa Eupbrusia officinalis. appartiene alla famiglia delle Scrofulariacee ed è conosciuta anche come “spezza- occhiali”. Questo soprannome deriva dal fatto che le sue proprietà maggiori sono proprio quelle sfiammanti e cal­manti nei confronti degli occhi irrita­ti, stanchi, lacrimanti.

Le varietà di Euphrasia sono tante, molte di origine tropicale; in Italia allo stato spontaneo si ritrova quella officinale. Oltre che rientrare nella preparazione di molti colliri e bagni oculari, questa pianta viene utilizzata nella preparazione di prodotti utili nell’alleviare l’eccessiva secrezione nasale o di colluttori per faringiti e laringiti; comunque il suo uso è esclusivamente esterno.… continua a leggere

Olivo (Olea europaea)

olivoScientificamente chiamato Olea europaea, l’ olivo è una pianta base della nostra agricoltura; era già conosciuta da altri popoli in tempi antichissimi e perfino nella Genesi si parla di una pianta che, con quasi assoluta certez­za, è l’olivo.

Il suo frutto è un alimen­to ricchissimo e l’olio che se ne estrae, se si segue un procedimento di spre­mitura a freddo, evitando trattamenti chimici, mantiene inalterate tutte le qualità del frutto.… continua a leggere