Erisimo (Sisymbrium of­ficinalis)

erisimoScientificamente detto Sisymbrium of­ficinale, questa pianta, conosciua anche come “rapino”, appar­tiene alla famiglia delle Crucifere.

L’erisimo era conosciuto ed utilizzato anche in tempi antichi, quando con lì esperienza si imparò a sfruttare per la preparazione di infusi utili in varie affezioni dall’ apparato respiratorio; i cantori curavano la voce roca o addi­rittura la totale afonia, utilizzandolo in colluttori con cui facevano gragarismi; I raffreddori, le tossi e perfino le bronchiti, vanivano curate con sciroppi di erisimo.

In effetti questa pianta ha proprietà espettoranti, bechiche, nonché toniche, diuretiche, digestive. Si tratta di pianta annuale, con fusto rigido, eretto, ramificato; le foglie sono molto in­cise, seghettate; i fiori si presentano durante tutto il periodo estivo, riuniti in grappoli, di color giallino.

A scopo terapeutico si utilizzano le sommità fiorite, i semi ed il succo fresco della pianta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*