Mirto (Myrtus communis)

myrtusIl nome scientifico di questo arbusto è Myrtus communis. ed appartiene alla famiglia delle Mirtacee; viene anche detto “mortella”. Questa pianta presso gli antichi Greri era sacra a Venere; divenne cori fl simbolo della poesia erotica, e della poesia in genere, tanto che con i suoi rami si intrecciavano ghirlande con cui cingere il capo dei poeti; naturalmente, in quanto sacra a Venere, era il simbolo dell’ a­more, e con corone di mirto si cinge­vano le chiome delle spose in segno di amore felice e duraturo.In quegli an­tichi e felici tempi, si preparavano di­stillati con le sue bacche per ottenere lozioni di bellezza; oggi, in Corsica, i suoi frutti vengono utilizzati nella pre­parazione di un caratteristico liquore locale, il “myrtei”.

Questo cespuglio forma macchie este­se lungo il nostro litorale mediterra­neo. È un arbusto che raggiunge un’al­tezza di tre metri circa; in maggio- giugno giunge a fioritura; i fiori sono di color bianco e cedono poi il posto al frutto, una drupa nera.

Il mirto, oltre che di tannini, acidi, resine ed olio essenziale, è ricco di vitamina C. Con questa pianta si prepara uno sciroppo, utile a com­battere i sintomi del raffreddore, malattia stagionale contro cui anco­ra non si è trovato nessun rimedio effettivamente valido ed efficace.

Migliori prodotti a base di mirto:

OffertaBestseller No. 1
Pure Sardinia Raro Wild Mirto - 700 Ml
  • ha profumi balsamici, di macchia mediterranea e del frutto fresco di mirto rosso
  • il sapore è dolce, avvolgente, caldo e vellutato con una nota persistente del frutto fresco amalgamato da una nota lievemente amara
  • finale delicatamente tannico; Sardegna pura
  • Denominazione varietale: brunello
  • Marca: Pure Sardinia
Bestseller No. 4
Zedda Piras, Mirto Rosso Monte Arcosu, Liquore A Base Di Bacche Di Mirto Sarde, 32% Vol, Bottiglia In Vetro Da 70 cl
  • Mirto Rosso di Monte Arcosu: liquore tipico della tradizione sarda, richiama le inebrianti fragranze della Sardegna diffuse nell'aria del vento di Maestrale
  • Metodo di produzione: ottenuto da bacche di mirto selvatico sarde raccolte a mano e provenienti dalla riserva naturale del WWF di Mone Arcosu
  • Profilo sensoriale: al naso rilascia un profumo deciso di mirto e macchia mediterranea con note balsamiche. Al gusto si rivela strutturato, perfettamente bilanciato
  • Colore: caratterizzato da un colore viola porpora intenso
  • Come servirlo: ottimo da gustare liscio e ghiacciato come da tradizione. Ideale come liquore a fine pasto
OffertaBestseller No. 5
Zedda Piras Mirto Bianco di Sardegna Liquore a Base di Foglie di Mirto, 30% Vol, Bottiglia in Vetro da 70 cl
  • Mirto Bianco di Sardegna: liquore tipico della tradizione sarda, richiama le inebrianti fragranze della Sardegna diffuse nell'aria del vento di Maestrale
  • Metodo di produzione: ottenuto dalla macerazione in alcool delle foglie giovani di mirto sardo dove cedono naturalmente i loro aromi e profumi
  • Profilo sensoriale: al naso sprigiona intensi aromi di macchia marina, erbe aromatiche, miele e bacche selvatiche, morbido e vellutato al gusto, delicatamente dolce, con un finale amarognolo contraddistinto da note selvatiche
  • Colore: caratterizzato da un colore verde chiaro
  • Come servirlo: ottimo da gustare liscio, servito ghiacciato come da tradizione o con un cubetto di ghiaccio, ottimo come liquore a fine pasto
Bestseller No. 6
Zedda Piras Mirto Rosso, 500ml
  • Zedda Piras Mirto Rosso, 500ml

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*