Cavolo (brassica oleracea)

cavoloQuesto ortaggio, diffuso ed apprezzato da tempi immemorabili, ap­partiene alla famiglia delle Crucifere, e scientificamente viene detto Brassica oleracea.

In realtà esistono numerose varietà di cavolo, diffuse in ogni parte del mondo; Alcune sono spontanee, alcune coltivate, altre addirittura vengono utilizzate per abbellire giar­dini ed aiuole, perché provviste di foglie grandi e colorate.

Sono giunti a noi scritti risalenti al terzo secolo avanti Cristo, in cui si parla di questa pianta e del suo uso in medicina per numero­se affezioni. L’attuale scienza non ha contraddetto la saggezza antica, ma, invece, ha confermato le numerose proprietà di questa pianta; è un otti­mo antidiarroico, cicatrizzante, depu­rativo, emolliente, pettorale, antianemico. La notevole quantità di vitami­na C che contiene, inoltre, faceva sì che fosse abbondantemente usata nel­l’alimentazione a bordo delle navi co­me antiscorbuto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*