Betulla (Betula alba) – Principi attivi e curativi

betullaIl nome scientifico della betulla è Betula alba. Appartenente alla famiglia delle Betulacee, questo albero ha un aspetto elegante parti­colarmente evidente. Le origini della betulla sono molto antiche; da sempre si sono sfruttati i suoi legni e la sua corteccia in mille modi diversi; in campo terapeutico, in particolare, se ne apprezzano le pro­prietà depurative, antisettiche e diuretiche.

Alta fino a più di venti metri, la betulla è un albero che presenta un tronco lungo, coperto da una corteccia liscia color biancastro, che con il passare del tempo si screpola. Le foglie sono caduche, dentate, a forma triangolare. I fiori hanno una struttura molto complessa e ven­gono detti amenti: si dividono in amenti femminili e amenti maschili; i primi sono più corti, i secondi più lunghi.

Le parti della pianta utilizzate in fitoterapia sono le foglie, la cortec­cia e le gemme.

Proprietà curative e terapeutiche

Gotta: si prepara l’infuso lasciando trentacinque grammi di foglie essiccate in mezzo litro d’acqua bollente per dieci minuti; si filtra e si bevono tre tazze al giorno di questo preparato.

Obesità: si lascino in mezzo litro d’acqua bollente per dieci minuti venti grammi di foglie; si filtri e si bevano tre tazze al giorno di tale infuso.

Pelle: si facciano bollire trenta grammi di corteccia in mezzo litro d’acqua per dieci minuti; si filtri e si utilizzi come sopra.

Reumatismi: si lascino in mezzo litro d’acqua per dieci minuti venti gram­mi di foglie; si filtri e si bevano tre tazze al giorno di questo infuso.

Colesterolo: si prepara un infuso lasciando quindid grammi di foglie in mezzo litro d’acqua bollente per quindid minuti; filtrare e bere tre tazze al giorno di tale preparato.

One Reply to “Betulla (Betula alba) – Principi attivi e curativi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*