Capel Venere (Adiantum capillus-veneris)

capelvenereQuesta pianta viene scientificamente detta Adìantum capillus-veneris ed appartiene alla famiglia delle Polipodiacee. Il nome con cui viene comu­nemente chiamata, spiega quale sia la sua proprietà maggiore: rinforza e rin­vigorisce i capelli.

Il suo nome scien­tifico Adiantos, invece, deriva da un termine greco che significa “non ba­gna”; infatti le foglie del capelvenere non il bagnano, ma su di esse l’acqua scivola via.

Un tempo a questa pianta erano rico­nosciute molte più virtù che vanno oggi ridimensionate: veniva, infatti, considerata insostituibile rime­dio in gravi affezioni broncopolmonari, mentre in realtà è soltanto un leggero calmante della tosse, con proprietà espettoranti ed emol­lienti.

Si utizzano le fronde allo stato fresco, perché la pianta essiccata per­de quasi tutte le sue qualità.

In Italia questa pianta si ritrova un po’ dappertutto, basta cercare in lunghi freschi ed ombreggiati. E una felce, che si presenta a cespi ca­denti con ramificazioni molto fini. Le foglie sono a forma di venta­lo, lobate, provviste di sporangi; la sua riproduzione avviene, infatti, tramite spore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*