Parietaria (Parietaria officinalis)

parietaria1Scientificamente detta Parietaria officinalis, la parietaria è una pianta appartenente alla famiglia delle Urticacee; è ben conosciuta come “Erba murale” grazie al fatto che si ritrova tra le anfrattuosita dei vecchi muri, op­pure come “erba vetriola”, visto che con le sue foglie si pulivano i vetri.

Le testimonianze più chiare ed atten­dibili sull’uso della parietaria come pianta medicinale, risalgono al I seco­lo, grazie a degli scritti di Plinio; ma si ritiene che già da tempo le sue qua­lità fossero conosciute e sfruttate.

continua a leggere

Olivo (Olea europaea)

olivoScientificamente chiamato Olea europaea, l’ olivo è una pianta base della nostra agricoltura; era già conosciuta da altri popoli in tempi antichissimi e perfino nella Genesi si parla di una pianta che, con quasi assoluta certez­za, è l’olivo.

Il suo frutto è un alimen­to ricchissimo e l’olio che se ne estrae, se si segue un procedimento di spre­mitura a freddo, evitando trattamenti chimici, mantiene inalterate tutte le qualità del frutto.… continua a leggere

Gramigna (Agropyrum repens)

gramignaIl  nome scientifico di questa pianta appartenente alla famiglia della Graminacee, è quello di Agropurum repens ; il primo di que­sti due termini, “agropyrum”, deriva dal greco e vuol dire grano dei campi, proprio per la somiglianza fra la gramigna e il frumento. Que­sta pianta è sempre stata considerata, e lo è tuttora, infestante; effet­tivamente attecchisce ovunque, fissandosi con le sue radici avvolgenti, ben saldamente; invade terreni coltivati, giardini, orti, aiuole, e spunta prepotentemente anche fra sassi e ce­mento.

continua a leggere

Frassino (Fraxinus Excelsior)

frassinoIl Fraxinus Excelsior, come l’olivo, appartiene alla famiglia delle Olea­cee. E un albero elegante, alto e slanciato, Il cui tronco è ricoperto da una corteccia color cinereo, liscia, che si screpola con il passare degli anni.

Un tempo si riteneva che costituisse un buon antidoto contro i vele­ni; oggi, con le foglie, trova impiego in terapia per le tue proprietà diuretiche, astringenti, toniche, sudorifere,

II  legno del frassino viene utilizzato in ebanisteria; i suoi fiori, presenti in primavera, si usano dopo essiccazione per preparare un aromatico tè.… continua a leggere