Anice Verde (Pimpinella Anisium) benefici cure e utilizzo in medicina

Pimpinella-anisumLa Pimpinella Anisium è una pianta appartenente alla famiglia delle Om­brellifere. Non si conoscono le sue ori­gini (forse è una pianta asiatica), ma da tempo si apprezzano le sue qualità aromatiche e medicinali.

La parte della pianta che viene sfrut­tata è il frutto, erroneamente chiama­to seme; è da qui che viene estratta l’essenza, che a forti dosi è tossica.

Con questa, si preparano liquori e si aromatizzano medicinali; il frutto sec­co è anche utilizzato in cucina, su va­ri piatti.… continua a leggere

Sedano selvatico (Apium Graveolens)

sedano selvaticoScientificamente detto Apium graveolens il sedano appartiene alla fami­glia delle Ombrellifere. Questa parti­colare varietà, che un tempo veniva coltivata, oggi si ritrova spontanea; ha dato vita a numerose altre varietà, al­cune delle quali sfruttate in cucina, mentre il sedano selvatico non è di per sé commestibile. È questa una pianta che predilige i terreni umidi e si trova preferenzialmente in prossimità di ac­quitrini.… continua a leggere

Salvia (Salvia officinalis) proprietà e utilizzi in fitoterapia

salviaLa Salvia officinalis è una pianta ap­partenente alla famiglia delle Labiate.

Da sempre la salvia è stata tenuta in grande considerazione, sia come pianta aromatica, utile dunque in cucina, sia e soprattutto come pianta medicinale.

La Scuola Salernitana la definiva “sal­vatrix” (“salvatrice”), proprio perché la reputava atta a guarire quasi ogni malattia, non solo, ma si chiedeva:

« Come mai muore un uomo nel cui or­to è coltivata una pianta di salvia?

continua a leggere

Finocchio (Foeniculum vulgare Miller) proprietà curative

finocchioIl nome scientifico di questa pianta, appartenente alla famiglia delle Om­brellifere, è Foeniculum vulgare Miller. Il finocchio è coltivato, ma si ritrova allo stato spontaneo in alcune zone mediterranee assolate, dai terreni ghiaio­si. Le varietà di tale pianta sono molte, tra cui alcune commestibili.

Questa pianta è ricca di un’essenza, di cui l’ anetolo è il maggior costituente, fortemente aromatica, con proprietà digestive e stimolanti, molto apprez­zata anche in cucina.

continua a leggere